Tianyi Li designer anglo cinese ha presentato la propria collezione S/S 19, “Light & Space” – Vincitrice del progetto in mentoring di Istituto Marangoni I’M ALUMNI COLLECTIONS ®EVOLUTION, un progetto che offre l’opportunità di realizzare una propria collezione e di pesentarla durante la fashion week a buyers e professionisti della industry. Oltre ad essere promosso nei vari eventi internazionali ed essere in vendita sul prestigioso e- commerce Luisaviaroma.com

I’M Alumni Communitydi Istituto Marangoni,un progetto che consente ad una  community di oltre 40.000 professionisti che condividere i valori e il savoir-faire della Scuola, grazie alla quale gli ex studenti possono partecipare ad una continua formazione, trovare nuove opportunità di lavoro e ampliare il proprio network sociale e professionale. Tianyi Li conclude con merito il Master in Fashion Design Womenswear presso Istituto Marangoni Londra nel 2016, diventa Design Assistant in Éthologie e successivamente in Ellis Bridals, dopo aver lavorato anche in altre prestigiose maison, quali Jasper Garvida, Gareth Pugh e Alexander McQueen. Occasioni che le hanno permesso di conoscere a fondo le fasi di design, ricerca e sviluppo di nuove collezioni e di avere esperienze professionali importanti ai fini della scelta finale della giuria.

“Siamo orgogliosi di presentare la collezione di Tianyi Li, frutto di I’M Alumni Collections ®evolution, straordinario progetto di mentoring che non ha precedenti nel mondo del fashion education” dichiara Roberto Riccio, CEO di Istituto Marangoni L’aver affiancato il talento, le idee e le capacità di Tiany Li ha permesso di realizzare non solo una collezione di eccezionale bellezza, ma un supporto reale per il lancio della sua carriera e del suo futuro. Ci auguriamo di aver realizzato un sogno.”

Light & Space, una collezione che esplora il concetto di luce, spazio e movimento, immaginando  morbidi e vibranti volumi con tagli inusuali , superfici rigate e pieghe naturali, traendo ispirazione dalle opere dell’artista Lucio Fontana e dagli ingegneri della carta Richard Sweeney e Matt Shlian. Per Tianyi la sua prima collezione rappresenta una tela “immacolata” su cui applicare tagli netti e simulazioni che vivono il confine tra 2D e 3D. Dallo studio attento delle tecniche di plissettatura e piegatura, nascono così nuove texture, adatte a costruire capi che fondono giacche sartoriali destrutturate con baby doll voluminosi, in tenui colori pastello e impreziositi con perline, paillettes e perle.