Firma internazionale del bijou d’autore, nasce dall’estro delle due stiliste svedesi Yvonne Clamf e Christina Söderström. Dai loro nomi di battesimo creano un brand che conosce il successo immediato quando uno sceneggiatore cinematografico rimane coinvolto dal fascino delle loro prime collezioni e chiede alle due designer di farle indossare alle star di due grandi serie tv: “Beverly Hills” e “Melrose Place”. 

L’amore per l’arte, la passione per la moda, il design e l’architettura danno vita a una linea di gioielli unica che conquista subito gli States, vetrina cult di tutte le nuove tendenze.  Nell’atelier, ogni singolo pezzo si crea a mano secondo l’antica tecnica della filigrana veneziana: sottili fili d’oro e d’argento, modellati e saldati, trattati poi con la finitura antica. La sensibilità e la manualità della lavorazione dell’argento 925 sono le caratteristiche che rendono unici i gioielli Yvone Christa.

Collane, choker, bracciali, anelli, orecchini, pendenti dalle forme leggere nella ricerca continua di materiali originali che impreziosiscano ogni creazione. Dalle perle alle giade. Dai quarzi ai diaspri. Ai citrini, alle ametiste, agli occhi di tigre, ai lapis, ai turchesi, ai coralli, alle amazzoniti, alle corniole, ai topazi, agli onici, ai giaietti, agli zirconi. Ma soprattutto l’aqua lemuria. 

E la natura in tutte le sue forme floreali è fonte di ispirazione: la perfezione di una rosa, di un’orchidea, di un tulipano. Di un petalo o di uno stelo. Attrici, top model, persino Reali: lo stile della griffe ha fatto ormai il giro del mondo…

Al National Swedish Museum of Art di Stoccolma è esposta dal 1997 la collezione “The Butter Cup”, commissionata dallo stesso museo a YVONE CHRISTA in occasione di una mostra sui gioielli degli Zar di Russia. Nel 1999 l’azienda riceve l’incarico dalla National Gallery of Art di Washington D.C. di creare la collezione “Forget Me Not” su ispirazione di un dipinto di Van Huysum. 

Il mito di un’artista inconfondibile stimola la creatività delle stiliste di Manhattan che, nel 2002, disegnano una linea di accessori gioiello che diventa nel tempo una vera e propria icona della costume jewellery: è l’affascinante Frida Kahlo Collection, che offre colori, sentimenti, emozioni di quello stile di vita della Grande Mela Anni ’40 che ha segnato il percorso artistico della pittrice. I grandi orecchini bohemien, cult della collezione, sono espressione del carattere femminile, sintesi di una donna che sa imporre la propria personalità. Forme leggere e filigrana lavorata ad arte, la margherita in fiore, la mezzaluna intarsiata e la pioggia di vibranti pietre e perle colorate inquadrano, tra tradizione e innovazione, un gioiello contemporaneo ricco di valore artistico ma soprattutto di valori simbolici.