Mixate a dovere cultura ed eccellenza gastronomica e il risultato non può che essere un progetto esclusivo e unico nel suo genere. Combinazione perfetta di questi ingredienti (è proprio il caso di dirlo….) VOCE è la rappresentazione dei valori e del know-how di due eccellenze italiane che si uniscono, le Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo e Aimo e Nadia

Un’altra chicca gastronomica che incorona Milano come meta gastronomica d’eccellenza. In piazza Scala, infatti, tra il tempio mondiale della lirica e Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, nel complesso di proprietà di Intesa Sanpaolo dove hanno sede le Gallerie d’Italia, lo spazio dedicato alla ristorazione e al bookshop è stato suddiviso in tre ambienti funzionali: la caffetteria, la libreria e il ristorante gourmet. Dopo un importante rinnovo architettonico in linea con le tendenze dei principali musei italiani e internazionali, il risultato è un luogo nuovo di convivialità e condivisione nel cuore di Milano.

Fabio Pisani e Alessandro Negrini, eredi dello stile unico di Aimo e Nadia, portano insieme a Stefania Moroni, la loro visione della cucina italiana all’interno del museo intrecciandola con la ricca proposta artistica. Il risultato è un’esperienza enogastronomica e culturale complementare alla visita alle Gallerie dItalia con un menu che nasce dal forte legame con il territorio e dalla stretta relazione con i tanti produttori della nostra penisola. Una visione in grado di coniugare il patrimonio della ricca storia gastronomica nazionale con un gesto contemporaneo

“Siamo entusiasti e orgogliosi di essere parte integrante di un progetto unico e ambizioso in cui cibo, cultura e arte si intrecciano tra di loro. A conferma della forte sensibilità al mondo dell’arte che ci contraddistingue da sempre” dichiara Stefania Moroni. “VOCE è stato pensato per essere uno spazio versatile e polifunzionale. Il nostro obiettivo è infatti quello di diventare un nuovo punto di riferimento per la città di Milano, in un contesto ricco di storia e cultura” afferma Alessandro Negrini.

“L’ offerta enogastronomica di VOCE offrirà esperienze di valore, legate alla grande cucina italiana che emozioni e nasca dalla cura di ogni gesto” aggiunge Fabio Pisani.

Alessandro Negrini e Fabio Pisani, chef patron de Il Luogo di Aimo e Nadia, con Stefania Moroni, manager dell’attività, coltivano un personale approccio in progetti e iniziative sempre innovative e differenti. Una filosofia di cucina che parte dalla ricerca delle materie prime – recuperandone storia, profumi e sapori – per attualizzarla attraverso il loro metodo.

Il nuovo layout degli spazi sviluppa importanti sinergie con le attività culturali delle Gallerie; le scelte architettoniche contribuiscono a valorizzare gli spazi come un unicum con il museo, accrescendone l’attrattività e l’interesse da parte della città. La caffetteria con annesso bookshop, a cui si accede sia dal museo che da Piazza Scala, rappresenta nella nuova configurazione un’area dalla forte funzione attrattiva integrata con la proposta culturale del museo, fin dalla mostra ‘Romanticismo’ in corso alle Gallerie d’Italia fino al 17 marzo 2019.