Riapre il ristorante nel borgo antico di Pietrasanta dove trovare tutta l’eleganza senza tempo di Giacomo Milano, interprete da oltre sessant’anni della grande cucina italiana.

Un nuovo menù dai sapori invernali e speciali proposte per Natale e Capodanno, per festività nello stile inconfondibile di Giacomo. Con 8 locali tra Milano e Pietrasanta, Giacomo Milano è sinonimo di qualità e di eleganza e racconta una storia fatta di persone, famiglia e continua innovazione.

Nel cuore dell’antico borgo toscano, apre per la nuova stagione invernale Giacomo Pietrasanta, in un’atmosfera  calda e accogliente che caratterizza tutti i locali di Giacomo Milano e una ricercata proposta gastronomicache, a pochi mesi dall’apertura la scorsa estate, lo hanno già reso uno dei luoghi più amati di Pietrasanta. Il capoluogo della Versilia, storicamente centro d’arte e cultura, anche in inverno è un luogo di vacanza e d’incontro per i milanesi ed è proprio il suo centro storico che lo chef toscano Giacomo Bulleri ha scelto nell’estate 2018 per il ritorno “a casa” dopo i tanti anni meneghini.

Giacomo Pietrasanta, il cui design è in linea con lo storico ristorante milanese di via Sottocorno 6, ha il suo fulcro nello spettacolare bancone del pesce frescodove quotidianamente viene esposto il pescato del giorno che i clienti ritroveranno nei piatti del menù. Molto suggestivo l’angolo del grande caminoa riscaldare l’ambiente e dove fermarsi per degustare in tranquillità un liquore o un amaro dopo cena.

Il menù invernale di Giacomo Pietrasanta

Il pesce freschissimo è protagonista anche nel nuovo menù invernale che propone un’ampia scelta di piatti ispirati dalla tradizione culinaria italiana – i grandi crudi di pesce, i ravioli cacio e pepe con lime, bottarga tartare di gamberi– con alcune riuscite incursioni in preparazioni e sapori più esotici, come il Sashimi di tonno, quinoa e salsa al mango o il Sudado di Ombrina, crema di fagioli schiaccioni, bieta e porro croccante. Ad arricchire il menù di Giacomo Pietrasanta, non mancano diverse proposte di carne: dal Foie Gras con confettura al pompelmopan brioche e torrone di pistacchio alla Pancia di maiala laccata cotta a bassa temperatura 24 ore, rape e purea di mela.Completano la nuova offerta, piatti con pregiati ingredienti di stagione come i Tagliolini e il Risotto al tartufo bianco, il Piccione in due cotture, topinambur, indivia brasata e melograno.

Il sabato a cena e la domenica a pranzo, inoltre, sarà disponibile fuori carta il tradizionale Carrello dei bolliti con una ricca selezione di tagli di carne – cotechino, biancostato, lingua di vitello, cappello del prete, ganassino di manzo, testina e cappone – serviti con salsa verdesalsa al peperone e pomodoro e mostarda di frutta.

 

Il Natale di Giacomo Pietrasanta. Per le prossime festività fervono già i preparativi per offrire a chi si siederà alla tavola di Giacomo Pietrasanta delle proposte pensate per rendere ancora più speciali i momenti conviviali. Così il giorno di Natale, insieme al nuovo menù invernale, gli ospiti potranno scegliere anche tra tre piatti del giornodi tradizione e sapore tutto natalizio, come i ravioli ripieni con verdure di stagione in brodo di cappone al parmigiano e tartufo nero e il cappone con le sue salse.

Particolarmente ricco e curato il menù esclusivo di San Silvestro, per festeggiare l’arrivo del nuovo anno con un percorso di degustazione che inizia con Scampo e gambero rosso “alla Giacomo”, un piatto che esalta tutta la freschezza e la delicatezza del migliore crudo di pesce, e prevede anche piatti di tradizione sapientemente interpretati dalla cucina di Giacomo Pietrasanta tra cui il Risotto alla milanese con astice e robiola agli agrumi e il Filetto di Vitello in salsa nikkey, mousse di parmentier e scalogno caramellato. Immancabile a fine cena il Panettone di Giacomo con crema allo zabaione e Grand Marnier, così come Cotechino e lenticchie serviti dopo il brindisi di mezzanotte. Il menù di San Silvestro, composto da 7 portate più dolci, cotechino e lenticchie e calice di benvenuto, è disponibile su prenotazione al prezzo di €120 a persona, vini esclusi.