Artemest, in collaborazione con TED Interior, trasforma una prestigiosa villa anni ’30, sede dello showroom TED Milano, in una casa teatro dagli arredi eleganti, dando vita a spazi e immagini di vita contemporanea che si trasformano in esperienze immersive, uniche nel loro genere.

In occasione della Milano Design Week 2019, presenta Living Objects: il design incontra la coinvolgente anima del teatro in un meraviglioso contesto storico Milanese, sede dello showroom TED Milano. Artemest e TED Interior arredano interamente questa meravigliosa villa con un’attenta selezione di arredi, illuminazione e decoro esaltando la sapienza di artigiani e designer provenienti da tutta Italia, dando vita a spazi e immagini di vita contemporanea che si trasformano in esperienze immersive. “/ visitatori saranno sia spettatori che ospiti fugaci di una stravagante vita privata. Champagne e liti, balletti e giochi infantili si mescoleranno alia delizia visiva di un contesto domestico do sogno. Questa e la casa dei sogni: dei miei, dei tuoi, di tutti”– Ippolita Rostagno, fondatrice di Artemest e devota dell’arte del fatto a mano.

Grazie all’incontro con il teatro gli oggetti all’interno dello spazio prendono vita; l’anima di ogni oggetto sarà svelata dal corpo dei performer che, attraverso la loro poesia, infonderanno vita negli spazi con una serie di installazioni performative e tableau di vita quotidiana. “Quest’anno abbiamo see/to di dar vita ad un’esperienza immersiva che mescola design, arte, musica e teatro con un tocco di tecnologia. Come ambasciatori internazionali del Made in Italy e nostro compito fornire quanti più strumenti possibili alia promozione della qua/ita senza compromessi di cui il nostro Paese e leader nel mondo.”– Marco Credendino , fondatore e Amministratore Delegato di Artemest.

II teatro non e l’unica contaminazione artistica di Living Objects. “AII’interno della casa renderemo omaggio a/ cinema Italiano degli anni ’60. Dedichero Ia camera do letto a/ film Jeri. Oggi Domani, ispirandomi alia stanza che fu palcoscenico dello spogliarello divenuto un cult nella storia del cinema raccontato dol grande Vittorio De Sica”. – Ilaria Ferraro, co-fondatrice e direttrice creativa di TED Milano.

Living Objects avrà luogo in Via Giovanni Randaccio 5, presso lo showroom di TED Milano, villa su due piani in una delle zone residenziali più eleganti di Milano. Entrando dal lussuoso ingresso, al primo piano della villa, sarà possibile esplorare un ampio soggiorno, la camera da letto Ieri Oggi Domani firmata da Ilaria Ferraro, uno studio, una sala da pranzo e una rigogliosa terrazza; per poi scendere al piano -1 dove si potrà accedere a una sala cinema e una sala giochi. 

Tra le realtà coinvolte nel progetto Living Objects troviamo: Adele C, Andrea Giovannetti, Antonio Ciulli e Figlio, Ateena, Atelier Caruso, Badari, Barchi, Biancardi, Black Tie,Bottega Ghianda, Bottega Vignoli, Braid Outdoor, Brass Brothers & Co, Casarialto,Coralla Maiuri, Ceramiche Pierluca, Creart, Dale ltalia,

Daniele Nannini, Daytona, Dedar, Duecitti, Durame, Elli Design, Exto, Fassamano, Federico Sigali, FiammettaV Home Collection, Foglizzo 1921, Forma e Cemento, Fratelli Boffi, Galimberti Nino, Galleria Romanelli, Gebruder Thonet Vienna, Ghidini 1961, Gianluca Pacchioni, Giannini, Giobagnara, Giuseppe Rivadossi, Griffe Montenapoleone by Vetrerie di Empoli, Hi-Lite, Ilaria Ferraro, Ivan Paradisi, LatoxLato , Larghevedute, Luci di Seta, Lumis, Lorenza Bozzoli, M’Art Penne, MGM Marmi & Graniti, Malvezzi, Manifattura Richard Ginori 1735, Manufatto, Mason Editions, Marioni, Mingardo, MissoniHome, Mosaici Ursula Corsi, Morelato, N D Dolfi, Nicola T essari, Nicoletta Gatti, Once Milano, Pasotti, Pierre Fray, Plinio II Giovane, Promemoria, Pinetti, Rabitti 1969, Roberta Licini, Secolo, Servomuto, Societa Vetraria Trevigiana, Sotow, Spini Firenze, Striulli Vetri D’Arte, Tacchini, T eckell, Zanetto.