Skin fitness, skincare ASMR, detersione termo-facciale, e Nordic Beauty: ecco alcuni tra i fenomeni che guideranno il mercato per quest’anno. 
A decretarli, il  FOREO Institute di Stoccolma. La ricerca mostra che il 2020 sarà un anno fenomenale per l’industria della bellezza: un anno segnato da rapidi sviluppi tecnologici, prodotti altamente personalizzati e nuovi approcci fortemente legati a salute e fitness. Dalla cura della pelle ASMR alla bellezza a base di cannabis, passando per le routine di ispirazione nordica, fino alla nuova era di pulizia potenziata e fitness della pelle.
Dalia Fernandez, Product Development Manager spiega: “Grazie a progressi tecnologici sempre più rapidi, è inevitabile che l’industria della bellezza continuerà a evolversi, soprattutto con il diventare sempre più istruiti e attenti dei consumatori quandi si tratta di prendersi cura della pelle con soluzioni efficaci e convenienti. La skintech è entrata ufficialmente a far parte del quotidiano e le persone sono alla ricerca di soluzioni skintech tanto quanto di soluzioni di bellezza quotidiana e cosmetiche. Le tendenze che domineranno le nostre conversazioni e i feed social nel 2020 saranno una miscela rivoluzionaria di innovazioni tecnologiche, nuovi e sorprendenti ingredienti e alcuni approcci interessanti e stravaganti alla salute e al fitness. Gli standard tradizionali di bellezza non esistono più e, di conseguenza, l’industria è guidata tanto dai desideri e dai bisogni dei consumatori quanto dalle aziende che costruiscono soluzioni”.

1. Ritorno al minimalismo con la N-Beauty

C’è una nuova tendenza e arriva dal Nord Europa. L’N-beauty è la tendenza più semplice da prendere in considerazione nel 2020, con particolare attenzione al rendere il più facile possibile la skincare routine per ottenere quell’invidiabile e sano bagliore tipico degli abitanti dei paesi nordici. La crescente popolarità della skincare minimalista – o dieta skincare – è in parte innescata dal crescente affaticamento nei confronti di routine di cura della pelle che includono decine di step e dai consigli dei dermatologi per una riduzione del numero di prodotti utilizzati ogni giorno. Oltre al ridurre il numero di passaggi, i fondamenti dell’N-beauty si concentrano sulla corretta preparazione della pelle per una maggiore efficienza del prodotto, seguita dalla stratificazione di un paio di prodotti che funzionano davvero per la propria tipologia di pelle, a base di ingredienti naturali e ricchi di nutrienti.

 

2. Detersione termo-facciale

Quando FOREO ha lanciato il suo primo dispositivo LUNA nel 2013, ha cambiato per sempre le modalità di pulizia della pelle in tutto il mondo. Scorrendo rapidamente al 2020, la tendenza sta per cambiare ancora una volta grazie ad una nuova tecnologia pronta a rivoluzionare il mercato. I dispositivi di pulizia termo-facciale prenderanno piede in tutto il mondo, creando condizioni di pulizia ottimali difficili da ricreare manualmente. Il calore delicato scioglie le impuritàall’interno dei pori rimuovendo sebo, sporcizia e inquinanti. Non è mai esistita una soluzionepiù efficace per una pelle dall’aspetto sano e radioso: la pulizia termo-facciale è senza alcun dubbio la tendenza da non perdere.

 

3. CBD Beauty
Il CBD (o cannabidiolo) – un estratto non intossicante della pianta di canapa – è stato accolto nel mondo del wellness. Il CBD ha fatto il suo ingresso sulla scena beauty in una nuvoladi polemiche e ha rapidamente imposto altissimi livelli di precauzione. “Ciò potrebbe essere attribuito al fatto che il CBD, a differenza di altri ingredienti, sta davvero colpendo il fulcro centrale del benessere per offrire bellezza e wellness sia interni che esterni”, afferma Lisa Payne, Senior Beauty Editor di Global Trend Hunters Stylus. “Questo super ingrediente può essere utilizzato sia per alleviare il dolore che per la stimolazione, sia per lenire che idratare e nutrire – non esistono altri ingredienti in grado di offrire un tale equilibrio interno ed esterno”. Nel 2020 questo super ingrediente è destinato a continuare la sua conquista del mondo.

4. Skintech personalizzata e controllata via app
Con dispositivi di bellezza smart come UFO e LUNA mini 3 godere di esperienze di lusso nella comodità della propria casa non è mai stato più facile. Questa tipologia di dispositivi segna una nuova era della skincareall’insegna della personalizzazione per consentire agli utenti di adattare i trattamenti alla loro pelle tramite smartphone, soddisfando dunque esigenze personali e di lifestyle. Tramite questi cambiamenti, la casa sta diventando lo spazio chiave per l’innovazione; uno spazio in cui ogni consumatore può prendersi cura di sé in un ambiente calmo e confortevole.

 

5. Squalane antinquinamento
Per preservare la giovinezza della pelle proteggendola dallo stress quotidiano e dall’inquinamento, lo squalane è l’ingrediente da non perdere del 2020. In poche parole, lo squalane è squalene idrogenato – sebo prodotto naturalmente dalla pelle. Ha già iniziato adapparire in tutta una serie di prodotti, incluso l’innovativo Serum Serum Serum, grazie alla sua capacità di fornire idratazione leggera ma potente e di proteggere la pelle dai radicali liberi. Tradizionalmente estratto dall’olio di fegato di squalo, lo squalane per utilizzo cosmetico viene ora estratto da fonti sostenibili a base vegetale come olive o crusca di riso.

6. Skincare ASMR

Stando all’opinione degli psicologi,l’AMSR (Autonomous Sensory Meridian Response) avrebbe un effetto calmante sul cervello, oltre a regalare il classico “brividino” alla colonna vertebrale e al cuoio capelluto che tutti abbiamo provato almeno una volta quando esposti a particolari suoni. Con il diventare mainstream del fenomeno, sono state osservate iniziative come il lancio delle favole della buonanotte con elementi ASMR di Moxy Hotels per aiutare gli ospiti a prendere sonno e l’incoronamento di Billie Eilish come vera e propria icona ASMR. In questo mondo, la tendenza del momento è quella di “normalizzare le esperienze” con un’attenzione particolare alla routine skincare. In effetti, YouTuber come Karuna Satori, hanno esplorato nuove opzioni skincare, scoprendo l’effetto piacevole delle pulsazioni T-Sonic brevettate da FOREO non solo sulla pelle, ma anche sulla mente.

 

7. SKIN FITNESS
Celebrità come Kim Kardashian e J-LO si avvalgono di trattamenti per il viso a microcorrente che aiutano la pelle a raggiungere il massimo ‘fitness’. Le microcorrenti sono come un allenamento per il viso: stimolano e rassodano i muscoli per un aspetto più giovane, esattamento come l’allenamento sul resto del corpo. Mentre un trattamento in un centrospecializzato può arrivare a costare tra 250 e 500 dollari, le recenti innovazioni tecnologiche in termini di skintech permettono agli utenti di portare a casa dispositivi a microcorrente al prezzo di una singola seduta in un salone di bellezza. Grazie alle innovazioni in arrivo nel 2020, i dispositivi a microcorrente diventeranno controllabili via app e vanteranno credenziali di sicurezza migliorate.