La prossima edizione della manifestazione, prevista a Milano il 28 ottobre, avrà un prologo speciale. La marea rosa, prima di invadere le vie della città, sarà protagonista in Piazza del Duomo del tentativo di realizzare il GUINNESS WORLD RECORDS™ del fiocco rosa umano più grande del mondo.
Obiettivo: promuovere la prevenzione e la ricerca scientifica contro i tumori femminili.

Come ogni anno l’onda rosa sta per invadere la città. La PittaRosso Pink Parade  è sempre un appuntamento da non perdere e un’opportunità unica per raccogliere fondi a sostegno di Fondazione Umberto Veronesi, impegnata nella ricerca scientifica contro i tumori femminili. Ma per questa quinta edizione si pone un nuovo obiettivo, ancora più ambizioso: tentare di realizzare il nastro rosa umano più grande del mondo, per il titolo Largest Human Awareness Ribbondel GUINNESS WORLD RECORDS. Da realizzare al centro di Piazza del Duomo.

Come si sa, il fiocco rosa è il simbolo universale della lotta ai tumori femminili; dare vita tutti insieme a questo simbolo è un messaggio concreto che testimonia quanto l’aggregazione dei singoli porti al raggiungimento di importanti traguardi, nella ricerca scientifica come nella vita.  Un ambizioso progetto per richiamare ancor maggiore attenzione sulle finalità sociali a cui è legato l’evento: sensibilizzare l’opinione pubblica e, appunto, raccogliere fondi per la ricerca scientifica, ricordando ancora una volta quanto sia importante la prevenzione anche attraverso l’attività fisica.

La partecipazione è ammessa soltanto agli iscritti alla PittaRosso Pink Parade camminata 5Km, che indossino t-shirt e pettorale ufficiali dell’evento. Ad ogni partecipante verrà omaggiata, al varco di ingresso, una bandana rosa che sarà necessario indossare sul capo, in linea con le indicazioni del GUINNESS WORLD RECORDS™.

Il Regolamento Ufficiale del tentativo è disponibile sul sito www.pittarossopinkparade.it