Lanzarote, soprannominata “isla diferente” e mai soprannome fu più azzeccato. Leader mondiale nel turismo sostenibile e dall’Unesco considerata Riserva della Biosfera, è una delle più suggestiva isole dell’arcipelago delle Canarie, terra di vulcani, arte e spiagge che ha voluto nello scenario unico di Jameos Del Agua rendere omaggio alla stilista spagnola.

Ágatha Ruiz de la Prada è stata la protagonista alla seconda edizione di Lanzarote Fashion Weekend, in  cui le grotte di lava di Jameos del Agua le grotte di lava sono state trasformate dall’artista César Manrique, trasformando questo luogo speciale dove la natura regna sovrana, nella cornice alla sfilata di moda, per creare un’esperienza incomparabile.

La stilista ha presentato un viaggio attraverso il suo lavoro nel corso degli anni in una mostra retrospettiva in cui sono stati presentati pezzi vintage, pezzi must-have della Fondazione Ágatha Ruiz de la Prada, che hanno ripreso vita sulla passerella del suggestivo Jameos del Agua. Questi pezzi sono stati accompagnati da alcuni degli oggetti più radicali delle ultime collezioni della designer: abiti che assomigliano a pneumatici, palloncini o ghirlande di fiori. Tra i diversi look, un pezzo giallo canarino si distingue in particolare, portando la propria personalità e raccontando la propria storia: un sontuoso rosone fatto a mano da seta tradizionale dai filatori di El Paso, sull’isola di La Palma. I pezzi che hanno sfilato hanno avuto come filo conduttore l’impattante e caratteristica ironia del brand, a cui è impossibile rimanere indifferente.

Oltre al Jameos del Agua, il Lanzarote Fashion Weekend ha incluso anche altre mostre con designer locali di Lanzarote Moda ed Emprende Lanzarote Moda per mostrare e raccontare la loro realtà alla stampa e agli invitati nazionali e internazionali.

Luoghi eccezionali come il castello di San José, la sede del Museo Internazionale di Arte Contemporanea (IMCA) e la Casa-Museo del Campesino hanno ospitato questi eventi.