Dalla fattoria alla passerella: la lana della Garfagnana, tracciata fino alla fattoria da cui proviene il vello delle pecore, incontra tessuti altamente performanti nella Modartech Collection e sfila al Micam, il salone internazionale leader del settore calzaturiero, crocevia di nuove tendenze in ambito moda e accessori.

Succede martedì 18 febbraio a Fiera Milano Rho presso l’area MICAM X – Fashion Square (ore 11), nell’ambito della partnership tra Micam e Piattaforma Sistema Formativo Moda, associazione che riunisce accademie e università del territorio italiano, tra cui Istituto Modartech, scuola di alta formazione con sede a Pontedera e percorsi formativi attivi nei principali distretti manifatturieri della Toscana.  

Tre gli outfit studiati dagli studenti Modartech per la sfilata “Elements of Sustainability”, che vedrà la partecipazione di tutte le scuole della Piattaforma. “Modartech Collection – Contemporaneità e Memoria” è il titolo del progetto collettivo che mira a innovare l’industria della moda valorizzando l’incontro tra creatività, territorio, antichi saperi artigiani, sostenibilità e tecnologia performante. 

La collezione rappresenta un esempio di ricerca caratterizzata da materiali organici, stampa con inchiostri ad acqua, nylon Made in Italy dalle alte performance tecniche quali impermeabilità, idrorepellenza e traspirabilità con attivazione fisica e non chimica. Una visione sostenibile con applicazioni in lana garfagnina, con filiera tracciabile al 100%, tessuta dagli studenti su antichi telai. Un gioco di contrasti tra contemporaneità e tradizione in grado di restituire una visione futuristica della moda, immaginata dalle future generazioni di creativi. 

Istituto Modartech sarà protagonista al Micam anche mercoledì 19 febbraio: le studentesse Federica Barsetti e Giulia Barbieri del corso Fashion Design sono infatti finaliste del contest creativo di fashion shoes “Disegna la tua Thierry Rabotin”, promosso da Parabiago Collezioni. In occasione del ventennale, l’azienda ha invitato aspiranti designer di tutto il mondo a cimentarsi nella progettazione di un nuovo modello di scarpa. La giuria, composta da Parabiago Collezioni, Amica, edizioni AF, Confindustria Altomilanese, decreterà il vincitore in base a originalità e qualità del progetto e ne valuterà l’inserimento nella prossima collezione. La premiazione è prevista per le ore 11 allo stand di Thierry Rabotin durante MICAM.