fbpx

1   +   7   =  

La collezione di Véronique Nichanian spiega il suo concetto di ben vestire maschile: raccontare il vero lusso con una profonda riflessione sui cambiamenti che stanno attraversando il mondo della moda.

Vèronique Nichanian, direttore creativo del menswear Hermès, ogni stagione ci garantisce praticità e leggerezza, una dualità che è simbolo della Maison e della sua forza interpretativa dell’universo maschile, per raccontarci i cambiamenti che stanno attraversando il della moda, dal processo creativo all’importanza del digitale.

Questa volta gli elementi nautici, simbolo della quotidianità estiva, già presentati la scorsa stagione, sono stati rifiniti con intricate lavorazioni, inclusi un’ampia percentuale di capi realizzati per essere reversibili, con la formula di usare minor spazio nelle valigie delle vacanze.

 

Le rappresentazioni tridimensionali degli iconici Mors et Goumettes della Maison o il Hermès Quadrige traforato diventano codici di quella estetica di massimo lusso, basato dalla semplicità del capo e del suo comfort.

Tutto questo compone il modello di vita classicamente borghese che si è impadronito di molte passarelle parigine, viste fin qui, e che in varie declinazioni formerà quell’immagine tendenza della moda maschile della prossima primavera- estate 2023.

di Alberto Corrado